Luglio 21, 2020

Il portafoglio classico 60:40 (60% azionario – 40% obbligazionario) e’ stato uno dei migliori portafogli negli ultimi 50 anni, riuscendo a ottenere delle performance difficilmenti raggiungibili da altre allocazioni.
Negli ultimi 50 anni infatti, h a saputo generare rendimenti positivi ad un anno l’82% delle volte, a 3 anni il 93% delle volte, e a 5 anni il 99,4% delle volte.

In termini di drawdown, il portafoglio ha subito una correzione nell’ottica del 20%, a un anno, in una sola occasione (2008), mentre ha saputo guadagnare il 20% annuo e oltre in più di 10 occasioni. Il rendimento medio annuo generato è pari al 10,7%.

Vediamo nel grafico di seguito come azioni (Stocks) e obbligazioni (Bonds) hanno contribuito all’interno del modello:

E allora perche’ dovremmo cambiare questa strategia cosi redditizia? Beh, semplicemente perche’ tramite una piccola strategia attiva, e’ possibile andare a variare la percentuale di azionario e di obbligazionario in base al momento

In questo modo, possiamo andare ad aumentare la nostra quota di azionario nei momenti di ribasso, per acquistare a livelli piu’ bassi, e riuscire a portare a casa un extra rendimento che non sarebbe altrimenti possibile se non con anni di tempo.

Interessato? Chiedimi di piu’ qui sui commenti o tramite i miei contatti che trovi sul sito!

About the author 

Poggi Leonardo

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Ottieni Gratuitamente l'e-Book

Investimenti - I 10 errori da EVITARE

>