Marzo 23, 2020

Quando è efficace un piano di accumulo?

la risposta che verrebbe da dare è la seguente: sempre.

in realtà ci sono due casi di mercato ipotetici nel quale un piano di accumulo non è così conveniente. Un mercato sempre in salita, nel quale sarebbe più conveniente investire tutto e subito, e un mercato sempre in discesa, nel quale sarebbe meglio non investire proprio.

Ma questi due casi ipotetici non sono possibili nel mondo reale, nella finanza di oggi. Oggi abbiamo mercato che fanno sali/scendi giornalmente, in modo più o meno accentuato.

Cosi, su richiesta di Federica, una ragazza che seguo, ho deciso di creare queste semplici spiegazioni sulla mia lavagnetta che utilizzo per le spiegazioni ai miei clienti.

Ovviamente, se doveste avere dubbi non esitate a chiedermi con un commento o via contatti che trovate sul sito.

Come primo caso, mettiamo quello di un mercato piatto.

In questo caso, investire tramite piano di accumulo o tutto in una volta non avrà nessuna differenza, in quando non ci saranno rendimenti. Ma anche qui ci troviamo di fronte a un mercato ipotetico, ben diverso da quella che è la realtà.

Nel mercato reale, avremo una situazione qui sopra illustrata. Dei momenti di rialzo, seguiti da momenti di ribasso, seguiti da momenti di rialzo, e così via. La particolarità del piano di accumulo si accentua allora, sfruttando la volatilità approfittandone dei momenti di ribasso per acquistare più quote, in modo da avere più valore quando il mercato si rialzerà.

Infatti, anche in caso di mercato volatile che torna allo stesso livello iniziale può comportare vantaggi. Come si vede qui sopra, il valore finale sarà sempre lo stesso. Ma con una differenza sostanziale. Avremo più quote rispetto ad un investimento sul mercato piatto.

Per evidenziare questa differenza, vi mostro l’ultima immagine, che a mio parere è la più esplicativa di tutte

About the author 

Poggi Leonardo

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Ottieni Gratuitamente l'e-Book

Investimenti - I 10 errori da EVITARE

>