Marzo 8, 2020

Inutile guardare alle oscillazioni quotidiane dei mercati azionari: fa male ai nervi, oltre che al portafoglio.

La Borsa è volatile, ignoratela

La tentazione è forte, lo sappiamo, ma guardare al breve termine negli investimenti non è mai una buona idea. Non lo è per il vostro portafoglio e, sicuramente, non lo è per i vostri nervi. Soprattutto è una cosa inutile: prendere una decisione sulla base delle fluttuazioni quotidiane dei mercati azionari equivale a investire in modo totalmente arbitrario, come una scimmietta. Le Borse oscillano da sempre e continueranno a farlo, a volte senza una ragione precisa. O meglio, la ragione è che sono un sistema complesso, come la biosfera (…avete presente le bizzarrie del meteo? Beh, una cosa così). Insomma, facendovi condizionare da qualche brutta giornata sui mercati finanziari, rischiereste di perdere delle buone opportunità più a lungo termine.

Guardate il grafico seguente: su quali delle due linee è meglio focalizzarsi? A voi la scelta – un po’ scontata, ce ne rendiamo conto.

Come fare?

Semplice. Per poter applicare una strategia d’investimento sensata è importante darsi un orizzonte temporale, possibilmente di medio-lungo periodo, e, una volta stabilito, tenere la barra del timone ferma, senza allarmarsi (o entusiasmarsi) troppo per le variazioni day-to-day.

Articolo originale

About the author 

Poggi Leonardo

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Scarica Gratuitamente l'ebook

I 10 errori da EVITARE negli investimenti

>