Maggio 25, 2020

Quanti di voi hanno fatto la pizza in casa durante la quarantena? Com’e’ venuta?

Ammettetelo, sicuramente non sara’ stata come la pizza di Gino Sorbillo.

Per fortuna che farina, pomodoro e mozzarella costano pochi euro e puoi permetterti di buttarla. Con i risparmi e’ un altro paio di maniche e cerchero’ di aiutarti a non fare danni con i tuoi soldi!

5 errori da investimenti fai da te

Diversificare…. MALE!

Diversificare non significa solo puntare su diverse aziende, ma anche non puntare solo su aziende dello stesso settore oppure della stessa zona, perche’ altrimenti non hai diversificato nulla.

“Il tuo portafoglio e’ come una saponetta, piu’ lo tocchi e piu’ diventa piccolo”

Escogitata una strategia meno la tocchi e meglio e’. I maggiori fattori di questo pericolo sono la NOIA la quale ti porta ad escogitare fantastiche idee che il piu’ delle volte possono essere deleterie, e la FOMO, ovvero la paura di perdere delle occasioni e fare scelte irrazionali

Ritenere che la soluzione meno cara sia la soluzione migliore

Quindi dovrei anche pagare una persona per investire? Scusami tu se hai un Mercedes impari a montarlo e a smontarlo pezzo per pezzo o lo porti da un meccanico? E da quale meccanico lo porti? Dal primo che passa o all’officina Mercedes?

Venire a conoscenza solo delle opportunita’ di acquisto (mai quelle di vendita)

“Un mio amico mi ha detto di comprare le azioni di X..” potrebbe anche trattarsi di un grande affare…. Ma ti hanno detto anche quando venderla? Si acquista sempre senza obiettivi, senza uno studio del mercato.

Troppo trading e pochi investimenti

Se ci si vuole divertire perche’ no, non va demonizzato. Ma sarebbe bene avere prima una base di investimenti in fondi o etf con una buona strategia di fondo, e poi usare il rimanente per i divertimenti.

Scrivimi per fissare il tuo appuntamente conoscitivo!

About the author 

Poggi Leonardo

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}

Ottieni Gratuitamente l'e-Book

Investimenti - I 10 errori da EVITARE

>